Fare chiarezza sulle fonti

Qualche settimana fa Reddit ha annunciato che sarà possibile incorporare ovunque i commenti presenti sul sito, tramite un semplice embed code. Questa notizia verrà probabilmente glissata dalla cronaca italiana, anche perché reddit è effettivamente un luogo ancora abbastanza sconosciuto qui nel Bel Paese, ma credo invece si tratti di una delle web-rivoluzioni (o almeno un tentativo di cambiare le cose) più meritocratiche e rilevanti degli ultimi anni. Vi spiego il perché.

Per chi ancora non lo conoscesse, Reddit è un sito dove un utente può pubblicare un link, un’immagine o semplicemente del testo, e dove successivamente gli altri utenti possono decidere le sorti di questo contenuto schiacciando la freccia in su per compiere un upvote—promuovendo così il contenuto, spedendolo verso la cima della home page—oppure, se il contenuto non è gradito, cliccando la freccia in giù e downvotandolo verso il fondo del sito.

Ingrandisci

downvote_dodgeball
Downvote

Basti pensare alla forza comunicativa del subreddit (questo il nome delle sottosezioni tematiche del sito, anch’esse create dagli utenti) r/IAmA, ovvero Ask Me Anything, dove l’OP (original poster) si presenta al pubblico e risponde a qualsiasi domanda che gli viene rivolta. Tra i post più upvotati possiamo trovare Barack Obama, Bill Gates, Bryan Cranston e l’uomo con due peni (cliccate a vostro rischio e pericolo). Se da un lato i VIP che sfruttano il mezzo Reddit per vari scopi vengono citati perché—appunto—persone famose, dall’altro lato troviamo utenti con anonimi username capaci di accumulare post dai numeri assurdi che diventano materia virale che non si vedono riconosciuti i giusti meriti.

Cosa fa dunque un colosso del nuovo giornalismo tipo BuzzFeed? Legge questo thread, screenshotta e poi crea questo “articolo”, dove raggruppa i contenuti del thread di Reddit in una maniera più comoda da consultare, citando poi con un minuscolo link gli autori del post. Buzzfeed dunque si salvaguarda citando la fonte, ma lo fa nella maniera più oscura e legalmente borderline possibile, in modo da far aumentare le visite al proprio sito a discapito dei veri original poster.

Quello che comunque mi dà più fastidio di questa cosa è che l’utente viene attirato verso il contenuto più facile, quello che richiede meno sbattimenti per essere fruito e in questo modo si innesta una pericolosa reazione a catena dove chi cerca delle notizie finisce per abitudine a prediligere il contenuto facile, evitando l’approfondimento. Se c’è una cosa che 5 anni di Reddit mi hanno insegnato è infatti approfondire le notizie, sia che si tratti di un live-posting delle ultime proteste in Ucraina, sia che si tratti di una cazzata come una foto di una lattina congelata:

OH! Cos’ho appena fatto? Ho embeddato la suddetta foto che era stata uploadata su Imgur e susseguentemente ho embeddato l’inizio della discussione che ne è scaturita su Reddit. Capite? Da un’immagine random di una cosa strana/divertente ho scoperto il processo chimico per cui si è verificata, coutersy of user Kylearean. Came for the lulz, stayed for science.

Ho deciso insomma di scegliere la via più scomoda e non fermarmi ad un’immagine, ma approfondire, scoprire di più e di conseguenza dare credito agli autori della discussione. Questo tipo di processo mentale è molto importante, soprattuto in un mondo in cui le notizie sono sempre più superficiali e superficialmente trattate.

Lo screenshot dunque è sicuramente un’arma effettiva e molto comoda per attrarre i consumatori dell’nternet—come ci spiega questo interessante articolo di Davide Piacenza su Studiocerto è che spesso, proprio per la sua estrema comodità e assenza di hyperlink costringe e permette l’utente a sentirsi soddisfatto e interrompere la sua fame di curiosità.

Se precedentemente non esisteva la possibilità tecnica di legittimare la fonte nella maniera corretta, ora che Reddit e Imgur hanno implementato l’embed, c’è da capire se i vari Buzzfeed, Corriere e colonnina destra di Repubblica continueranno a far finta di nulla o, come è successo con gli embed di Twitter e Faceboook, vedremo sempre più utenti accreditati per i loro contenuti originali.